Fedro

15 settembre 2008 alle 19:12 | Pubblicato su Satira | Lascia un commento
Tag: , , , , ,

Un giorno il Lupo Destra, dopo una lunga traversata del deserto, si accorse di avere una gran sete di consensi e si avvicinò al ruscello degli Indecisi. Dopo avere succhiato alcuni milioni di voti, a furia di promesse che non avrebbe mantenuto, il Lupo notò che più a valle c’era l’Agnellino Sinistra che stava cercando di lappare qualche voto. L’agnellino non era molto grasso, ma il Lupo (che aveva perso il pelo e se l’era fatto trapiantare, ma non aveva perso il vizio) subito pensò che doveva trovare una buona scusa per papparselo tutto. Così si rivolse con severità alla pecorella e le disse: “Mi consenta. Lei si sta bevendo tutti i voti migliori. Come si permette? È forse iscritto al PD, Pecore Democratiche?”.
L’agnello rispose sorpreso: “Caro esponente dello schieramento a me avverso, il ruscello degli Indecisi scorre da lei verso di me. Come potrei mai inghiottire tali consensi? Passano prima dalle sue parti e qua giù arriva purtroppo solo qualche avanzo”.
“Caspita!” pensò il Lupo. “Questo birbantello vuol fare il furbo e parla come un PM.” Ed ebbe un brivido di paura, ripensando a quante volte stava per finire nella gabbia d’uno zoo. Ma prontamente si riebbe e ribatté a muso duro: “Ha ragione, mi sono confuso. È stato suo padre, il Montone Ulivo, a fregarmi un sacco di voti. E siccome l’ha fatto con i brogli… GNAAMMM!”.
Il Lupo si pappò l’Agnellino in un solo boccone, pelo ed ossa comprese. Sputò soltanto un certo Di Pietro, che altre volte aveva cercato di trangugiare, ma che gli era sempre rimasto di traverso.

Annunci

Lascia un commento »

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.
Entries e commenti feeds.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: