Il codice d’onore

1 settembre 2009 alle 23:55 | Pubblicato su Varie ed eventuali | Lascia un commento
Tag: , , , ,

Mafioso

Berlusconi è in Polonia per commemorare il 70° anno dello scoppio della Seconda Guerra Mondiale. Chissà che noia! Dove sono i festini? E le ragazze dalla coscia forte?
Prende e si mette a passeggiare fra le gioiellerie di Danzica. Avvicinato da un distratto, ma coraggioso politico locale, risponde agli attacchi fatti dal quotidiano la Repubblica: “Le loro sono domande insolenti, offensive e diffamanti. Un giornale con un direttore dichiaratamente evasore fiscale.”

Mi torna alla memoria il ’93 dove, nell’aula bunker di Rebibbia, si sta condannando il “Capo dei capi di Cosa Nostra”, arrestato dopo 24 anni di latitanza. Totò u Curtu, all’anagrafe Salvatore Riina, rifiuta il confronto col più noto pentito mafioso che l’Italia ricordi. Spiega al giudice che “Buscetta è un uomo senza morale, uno che nella sua vita ha avuto tante mogli. Non intendo abbassarmi al suo livello”. Una frase che gli costa caro, perché confessa il rispetto di un codice d’onore che appartiene alla criminalità organizzata di origine siciliana.
Il mandante delle stragi che colpirono Falcone e Borsellino, per la sua omertà, viene rinchiuso in carcere.

Il premier a Danzica impallidisce, gli chiedono se si sente bene. Risponde: “non sono malato, anzi sono Superman”. Forse, anche lui, stava pensando ai silenzi di Riina.

Annunci

Lascia un commento »

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.
Entries e commenti feeds.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: